Golosaria: dateci più Massobrio e più convinzione

Tanti auguri a Golosaria che compie dieci anni e a un Monferrato che, attraverso questa grande rassegna, può ancora crescere dal punto di vista turistico. Paolo Massobio (mi chiama “fratellone”, perché sono nato il suo stesso giorno, ma qualche anno dopo…) è un eccezionale promotore di eventi e un sincero amante della nostra terra. Probabilmente, quando inventò Golosaria non si attendeva una eco simile. Ha perseverato, convinto sindaci, sponsor, produttori, ed è riuscito a creare un movimento straordinario che, come succederà il 16 e il 17 aprile, calamiterà l’attenzione di turisti vicini e lontani. I dettagli sugli appuntamenti li trovate al sito www.golosaria.it, che vi invito a scoprire. Tra le iniziative più significative, mi permetto di segnalarvi gli artigiani del gusto al Castello di Casale, restaurato di fresco, gli abbinamenti tra Barbera e Champagne al Castello di Uviglie di Rosignano, la cucina sulle stufe di Lu e poi, permettete il campanilismo, le visite agli infernot di Fubine, perché il Monferrato è bello anche sotto terra. Ogni tanto penso che ci vorrebbero tanti Massobrio. Di certo, poi, servirebbero monferrini più convinti, dotati di quell’autostima senza la quale è difficile convincere gli altri delle nostre bontà.

masso

Massimo Brusasco

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *