Come nel 1879…

Succede che oggi, alle 16.15, sarò ospite di un convegno inserito nei festeggimenti patronali dellAzienda ospedaliera di Alessandria. Racconterò dell’ospedale ai tempi dell’alluvione del 1994. Grazie al collega Alberto Ballerino, ho potuto documentarmi andando a “rileggere” alcuni aspetti della storia della città e, in particolare, il rapporto col Tanaro. Ho trovato innumerevoli alluvioni, più o meno devastanti. Ho letto, ad esempio, le cronache del 1879: “mutatis mutandis” sembra un testo scritto dopo il 1994. Significa che non abbiamo ancora imparato a convivere col fiume, anche se le città sorgono, di solito, sulle rive dei fiumi, considerate vitali.

Massimo Brusasco

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *