L’edicola aperta e l’informazione necessaria

C’è (almeno) un motivo per cui il Decreto della presidenza del Consiglio consente l’apertura delle edicole. Sintetizziamolo così: l’informazione è necessaria, tanto più  in un periodo come questo.

I giornali non sono farmaci, neppure alimenti. Eppure rientrano tra quei beni evidentemente considerati inderogabili. Essere informati è un diritto e noi abbiamo il dovere di informarvi nel miglior modo possibile, cercando di fornirvi, tanto più in questo particolare e imprevedibile periodo,  gli strumenti necessari per far fronte a un’emergenza che nessuno poteva immaginare,

Le edicole sono aperte perché i giornali danno notizie verificate, mettono a confronto opinioni, creano dibattito. In generale, ci permettiamo di dire che “fanno crescere”.

Dunque, domani mattina, come sempre il venerdì e il martedì, in tutte le edicole della provincia troverete “Il Piccolo”. Pur nella complessità del momento (tra l’altro: molti redattori lavorano da casa), dobbiamo e vogliamo esserci. Per noi, per voi, per chi non si limita ai social, per chi vuole sapere ma anche svagarsi. Per chi crede che un’edicola aperta sia un gol messo a segno dalla democrazia.

Massimo Brusasco

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *