Virus Corona

La polemica è la seguente: Mauro Corona, lo scrittore-montanaro-opinionista, quello che si vanta di vivere secondo natura e, ad esempio, di lavarsi solo una volta a settimana, ha dato della “gallina” a Bianca Berlinguer, offendendola ripetutamente, a inizio della trasmissione Cartabianca, che la Berlinguer conduce e di cui Corona è ospite fisso.

Corona non è il primo maleducato e cafone che si merita la ribalta (da Sgarbi alla Santanchè, il panorama è vasto). Più che lui, mi stupisce chi continua a invitarlo, Bianca Berlinguer compresa, che lo sceglie per aprire il programma e, dunque, immagino, per fare da traino a una trasmissione che, esaurito l’affatto necessario “virus Corona”, prosegue in modo urbano e intelligente, meglio di molte altre proposte simili.

Qual è la necessità di Corona? Quale valore aggiunto può dare? E’ la voce del popolo? E’ il santone delle montagne che ci regala profezie? Davvero serve questa commedia, con maleducazione inclusa, per lanciare una dignitosa tribuna politica? Oppure si piazza Corona per far capire che i politici non sono i peggiori?

Massimo Brusasco

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *