Si salva solo la busiunà (che ci sarà)

In un Piemonte che rinvia ogni cosa (spettacoli, presentazioni di libri, appuntamenti vari), con lo sport minato, le messe cancellate e i funerali ridotti, sopravvive praticamente solo il Carnevale di Fubine. Nessuna sospensione: per il Martedì grasso ci si ritroverà come sempre, stavolta ai campi Cerrina, grazie all’organizzazione del rione Valle. Pro loco e Comune hanno deciso di andare controcorrente: alle 21, dunque, falò acceso, frittelle per tutti e, naturalmente, la “busiunà”, la rima satirica che scherza su personaggi che si sono messi particolarmente in luce. Cercheremo di divertirci insieme, con spensieratezza, quella che – in gran parte – ci viene negata dal mondo che ci gira intorno. Vi aspettiamo, con le maschere e senza mascherina. Anzi, fate come volete.

ps: la sfilata di domenica è stata molto carina, grazie anche all’apporto dei rioni. Nella foto (di Chiara Longo), parte del gruppo del rione Centro.

Massimo Brusasco

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.