Mese: Luglio 2021

Col libro… in mezzo al vino

Stasera, lunedì, avrò il piacere di presentare il mio libro “Le mani del mago” a Ovada (ore 21, Enoteca, palazzo municipale). Grazie a Mario Arosio che ha promosso l’iniziativa, sarò ben lieto di raccontare, in un contesto decisamente suggestivo, le gesta del massaggiatore Sergio Viganò, a lungo braccio destro di Roberto Mancini e sodale, tuttora, del commissario tecnico della Nazionale, fresca campione d’Europa.

Se vi fa piacere… noi ci saremo.

Terzo atto: Casale (stasera)

Dopo Balangero (giovedì) e Fubine (ieri), stasera la Compagnia Teatrale Fubinese sarà a Casale Monferrato (ore 21.15, chiostro Santa Croce, palazzo Langosco, via Corte d’appello, ingresso libero) per proporre la commedia “Agosto col maglione”. Il meteo non ci dà certezze: vedremo. Intanto, un grazie a chi ci ha seguito finora e, in particolare, al numeroso pubblico che, ieri sera, ci ha fatto da supporto a Fubine: l’ambientazione (piazza Garibaldi) e il clima sono stati indubbiamente alleati importanti.

Ora il terzo atto di un mini tour de force. Venerdì 30 torneremo in scena, ma con “Facciamo finta che”, il nostro spettacolo di musica e cabaret che proporremo a Quattordio.

Stasera a Balangero, poi…

Settimana intensa per la Compagnia Teatrale Fubinese: stasera, giovedì, saremo a Balangero, in provincia di Torino, alle porte delle Valli di Lanzo. Siamo ben lieti di tornare in un posto dove, lo scorso anno, fummo accolti benissimo: significa, soprattutto, che il nostro spettacolo è piaciuto. L’augurio è che abbia successo anche la nuova commedia “Agosto col maglione”, che ha debuttato venerdì scorso a Cuccaro, e che sarà presentata anche sabato 24 a Fubine (prenotatevi scrivendo a: massimobrusasco@libero.it) e domenica 25 a Casale.

Un fine luglio scoppiettante, dopo un lungo periodo di stop. Sperando sempre di non deludere le attese…

Giulio della Spada

La prima notizia della mattinata è pessima. E’ morto Giulio Abbà, che per noi di Fubine è “Giulio della Spada”. Giulio era nella schiera di quelle persone fondamentali in un paese, senza darlo a vedere. Lo possono testimoniare quelli della banda musicale, ma anche, forse soprattutto, gli amici dell’Abbraccio, associazione per la quale si è speso con grande generosità, in Africa e qui, dove “qui” significa (anche) a casa sua, perché, ad esempio, senza di lui un’esperienza intelligente come l’orto condiviso non sarebbe stata possibile.

Sapevi che Giulio c’era. Sapevi anche che Giulio era in grado di fare quasi ogni cosa, dal contadino al fabbro, con tutto quel che sta in mezzo. Era pronto a mettersi a disposizione, Giulio, lasciando la ribalta ad altri. Classe 1946, è stato vinto dalla malattia. Ma ha lottato, non s’è mai arreso, incoraggiato dalla moglie Alessia, dalla figlia Lisa, dai nipoti.

A loro le condoglianze a nome della Compagnia Teatrale Fubinese: Lisa salì sul palco con noi molto tempo fa; Alessia è stata fondamentale quando, negli anni Ottanta, noi bambini abbiamo vissuto le prime esperienze teatrali: ci ha trasmesso passione e senso del dovere. E Giulio ci ha sempre voluto bene, cordialmente ricambiato. Ma voler bene a lui è stato sempre molto facile.

L’intensa settimana

Sarà un’intensa settimana per la Compagnia Teatrale Fubinese, dopo il debutto della commedia “Agosto col maglione” e la trasferta di domenica a Valenza per partecipare a “Teatro per gioco”, lodevole iniziativa di Gianluca Pivetti e Agata Tinnirello.

Giovedì avremo il piacere di tornare a Balangero, in provincia di Torino, dove proporremo “Agosto col maglione”, commedia che sarà replicata sabato 24 alle 21.30 a Fubine (prenotatevi scrivendo a massimobrusasco@libero.it) e domenica 25 a Casale Monferrato (ore 21.30, chiostro Santa Croce, Palazzo Langosco).

Sarà impegnativo, ma immagino appagante. Noi ci mettiamo tutta la buona volontà possibile per farvi divertire.

Dopo Cuccaro… Valenza

Ieri sera, malgrado i disagi creati dal meteo, abbiamo proposto a Cuccaro (nel cortile della Pro loco, anziché davanti alla chiesa) la nostra nuova commedia “Agosto col maglione”. Risate e applausi sono stati trainanti: un grazie al numeroso pubblico intervenuto. E, in particolare, un plauso ad Alessia Biollo e Lavinia Fiorelli, le nostre nuove attrici, oltre a Giusi Iacono, che ha debuttato con la nostra Compagnia. E che oggi compie gli anni (plauso anche a Valter che, ieri sera, ha organizzato il brindisi).

La Compagnia Teatrale Fubinese tornerà in scena domani, domenica, a Valenza (ore 21, arena Carducci): sul palco, con me, ci saranno Massimo Faletti e Maurizio Ferrari, ospiti dello show “Teatro per gioco”, ideato da Gianluca Pivetti e Agata Tinnirello, che hanno avuto la bontà di invitarci. Se avete voglia di divertirvi.. noi ci saremo (e altri pure…).

Cosa faremo

Venerdì debutterà “Agosto col maglione”, la nuova commedia della Compagnia Teatrale Fubinese. Saremo di scena alle ore 21.30 a Cuccaro, ospiti di una rassegna che… noi stessi organizziamo. Il programma dei nostri appuntamenti prosegue: domenica 18, io, Maurizio Ferrari e Massimo Faletti siamo attesi a Valenza per partecipare allo spettacolo “Teatro per gioco” all’Arena Carducci. “Agosto col maglione” tornerà il 22 a Balangero (Torino), il 24 a Fubine e il 25 a Casale. Per “Facciamo finta che”, il nostro spettacolo di cabaret, bisognerà attendere il 30 luglio, quando saremo a Quattordio.

Ad agosto e settembre, avremo altri impegni compresi quelli (il 5 settembre) per festeggiare i 40 anni della Compagnia Teatrale. Noi non ci annoieremo, e speriamo non lo faccia neanche chi verrà a vederci.

Oggi a Carbonara Scrivia

Oggi pomeriggio, sabato, avrò l’opportunità di presentare il mio libro, “Le mani del mago”, a Carbonara Scrivia. Alle ore 18, ci troveremo al Dongione, in uno spazio davvero suggestivo. Ho ben volentieri risposto all’invito di Monica Cusmano e di Sloow Food: sarà una bella occasione per raccontare di due protagonisti, Sergio Viganò, massaggiatore che ha vinto 4 scudetti, e Roberto Mancini, tecnico della Nazionale che domani affronterà l’Inghilterra (in palio il titolo di campione d’Europa), che di Viganò è grande amico.

Un legame, il loro, nato ai tempi della Sampdoria scudettata e mai affievolitosi.

Vi aspetto alle 18… giusto un antipasto prima del gran menù pallonaro di domenica sera.

Venerdì, doppia scelta

La Compagnia Teatrale Fubinese si sdoppia, in un venerdì molto speciale. Il 9 luglio alle ore 21.30, infatti, a Pozzolo Formigaro proporremo “Facciamo finta che”, il nuovo spettacolo di musica e cabaret che mi vede in scena con Maurizio Ferrari, Katia Di Dio e Massimo Faletti. Ci troveremo al castello e l’ingresso sarà libero.

Stesso giorno, stessa ora, a Cuccaro spazio alla cabarettista Federica Sassaroli con il suo “Prima o poi un titolo lo trovo”. Ingresso a offerta libera, organizza la Pro loco con la Compagnia Teatrale Fubinese che si occupa della direzione artistica.

Non serve prenotazione: qualunque spettacolo scegliate, portatevi la voglia di divertirvi.

Dal 9 la rassegna a Cuccaro

Torna il teatro a Cuccaro (comune di Lu e Cuccaro Monferrato) sulla piazza antistante la chiesa parrocchiale. La Pro loco, col patrocinio del Comune, organizza tre appuntamenti per altrettanti venerdì consecutivi, a partire dal 9 luglio (ore 21.30, ingresso a offerta), con la direzione artistica della Compagnia Teatrale Fubinese.

Si comincerà venerdì 9 con lo spettacolo di cabaret “Prima o poi un titolo lo trovo” con Federica Sassaroli, poliedrica attrice, speaker, cabarattista che vanta numerose partecipazioni a festival, partecipazioni televisivi ed esperienze varie, da Colorado a Zelig.

Sul palco il mondo delle donne: dalla speaker più odiata dagli italiani, all’irriverente Lola, cuoca spagnola sempre pronta ad analizzare le strane abitudini degli italiani, passando dalla svampita Nohemi, aspirante attrice-ballerina-velina-showgirl-conduttrice, perennemente in caccia di provini. Prepariamoci a “una serata all’insegna del divertimento e della risata, con un retrogusto di critica e qualche provocazione”.

Venerdì 16, invece, la Compagnia Teatrale Fubinese presenterà  “Agosto col maglione”, la nuova commedia scritta e diretta da Massimo Brusasco.

Ultimo appuntamento il 23 luglio con la compagnia “Semp i rusu” di Casale Popolo: un omaggio alla genuinità del dialetto con la commedia “Oh che bel trovàsi”.

Per ulteriori  informazioni: 339 7532184.