Mese: Giugno 2021

Col mago a Centogrigio

Domani, venerdì, alle 18.30, avrò il piacere di presentare il mio libro “Le mani del mago” (Bradipolibri edizioni) a Centogrigio, in via Bonardi, al quartiere Cristo di Alessandria. Ospite anche Sergio Viganò, ovvero il massaggiatore e fisioterapista a cui il libro è dedicatp

Organizza l’associazione Libera-Mente, presieduta da Fabrizio Priano, con la quale ho avuto il piacere di collaborare anche tempo addietro. Sarà un incontro piacevole per parlare certamente di calcio, ma anche della grande amicizia tra il Viga e Roberto Mancini, commissario tecnico della Nazionale italiana.

Vi aspetto. Portatevi solo la voglia di partecipare.

Salotto, arrivederci

Però ci voleva una serata così. Climaticamente parlando è stata perfetta. L’accoglienza della Soms del Cristo… splendida. E poi pubblico delle grandi occasioni (si dice spesso così…) e ospiti interessanti. Non dovrei dirlo io, ma credo che la (purtroppo solo) seconda e ultima puntata della 19esima stagione del “Salotto del mandrogno”, andata in scena ieri sera, abbia avuto successo.

Il merito va anche a tutti quelli che sono saliti sul palco: i neosposi Giulia Boccalatte e Giovanni Pace, il consigliere comunale Gianni Ravazzi, il medico Federico Torregiani, gli autori Nadia Presotto e Franco Galliani, Katia Salice dell’associazione Yawp. E poi Gianni Pasino e (sorpresa!) Angelo Fioranti. Fondamentale il tastierista Daniele Sassi, e come sempre eccezionale (e in gran forma) Franco Rangone, accompagnato da Ezio Vescovo. Una citazione particolare, però, va ai Sofisma, ovvero Matteo e Nicolò, i figli di Daniele Sassi, non solo perché suonano e cantano benissimo ma perché sono entrati subito nel nostro clima salottiero, con disinvoltura e stile. Ringrazio, infine, Tony Frisina, gli amici della Soms del Cristo, Piera e Gianni che, ai tempi della Casetta, hanno avuto l’idea del Salotto, sostenendo sempre il talk show. Anche a distanza di 19 anni…

Stasera Salotto: chi c’è, chi manca

Stasera, martedì, alle ore 21.30, vi aspetto alla Soms del Cristo, in corso Acqui 158 ad Alessandria, per la (purtroppo solo) seconda e ultima puntata del “Salotto del mandrogno”, il talk show che ho il piacere di condurre col supporto musicale di Daniele Sassi, la collaborazione di Gianni Pasino, Franco Rangone ed Ezio Vescovo.

Purtroppo, rispetto all’annunciato, non ci potrà essere Fabio Artico, direttore sportivo dei Grigi, impegnato in una riunione tecnica a Torino. Confermati gli altri ospiti: il medico Federico Torregiani, il duo musicale Sofisma, gli autori Nadia Presotto e Franco Galliani, l’associazione Yawp, i novelli sposi Giulia Boccalatte e Giovanni Pace (che si sono finalmente sposati dopo varie traversie legate al Covi), il consigliere comunale Gianni Ravazzi, artefice della Coesione territoriale.

A stasera, dunque, con tante grazie a Maria Teresa Gotta e Daniele Coloris per l’ospitalità. Ingresso come sempre gratuito. E buon divertimento.

La settimana

Che l’emergenza sia alle spalle quasi del tutto mi è chiaro dalla “mia” settimana, che comincerà tra poco (lunedì 8.15) a Radio Voce Spazio. Martedì sera, arriverà il “Salotto del mandrogno”, per la prima volta alla Soms del Cristo (leggasi post precedente); giovedì, invece, sarò alla Canottieri di Alessandria per una serata dedicata all’Aido. Venerdì 25 alle 18.30, a Centogrigio (via Bonardi), presenterò il mio libro “Le mani del mago”. Sabato, doppio appuntamento: alle 18, a Fubine, l’inaugurazione della mostra fotografica (con panchina speciale) dedicata ai 40 anni della Compagnia Teatrale Fubinese; alle 21.30, invece, debutterà a Quargnento il nostro nuovo spettacolo di musica e cabaret “Facciamo finta che”.

Domenica 27, infine, ci troveremo alle ore 19 alla panchina gigante per un AperiTeatro aspettando il tramonto: un’ora e mezza di spettacolo in un luogo molto suggestivo.

Salotto il 22: chi ci sarà

Ecco il comunicato sul “Salotto del mandrogno” del 22 giugno. Vi aspetto!

MARTEDI’ 22 GIUGNO, IL “SALOTTO DEL MANDROGNO” ALLA SOMS DEL CRISTO

Puntata speciale del “Salotto del mandrogno”, per concludere la 19esima edizione (un’edizione decollata lo scorso autunno al circolo Galimberti, ma interrottasi immediatamente a causa dell’emergenza Covid). E sarà anche celebrata l’Alessandria Calcio, neopromossa in serie B.

Martedì 22 giugno 2021, alle ore 21.30, lo spettacolo, condotto da Massimo Brusasco, avrà per teatro la Soms di corso Acqui 158, al quartiere Cristo di Alessandria.

Ingresso libero.

Ospiti:

Fabio Artico, ex calciatore e attuale direttore sportivo dei Grigi (nella foto di Museo Grigio)

Gianni Ravazzi, consigliere comunale, artefice della Coesione territoriale:

Franco Galliani, autore del libro “Tacche dal ghetto”;

Federico Torregiani, medico di famiglia, tra i protagonisti della campagna vaccinale

Katia Salice e l’associazione Yawp, che promuove iniziative per ragazzi svantaggiati

Il duo musicale Sofisma

Nadia Presotto, autrice del libro “Siamo fatti di nulla”

Giulia Boccalatte e Giovanni Pace che, dopo vari rinvii causa Covid, finalmente sabato si sono potuti sposare

Commento musicale di Daniele Sassi, con la partecipazione di Franco Rangone, Ezio Vescovo e Gianni Pasino. SALOTTO DEL MANDROGNO

Il Salotto si farà

Ci siamo lasciati a ottobre, con la prima puntata del “Salotto del mandrogno”, immaginando che la 19esima edizione del nostro talk show sarebbe continuata. Purtroppo il Covid ci ha (di nuovo) messo del suo, mutilando il nostro spettacolo che, da allora, non si è più svolto.

Ora, con l’allentamento delle restrizioni e, soprattutto, grazie a una situazione molto più rassicurante, torniamo in scena per quella che, di fatto, sarà la seconda e ultima puntata di questa edizione. Ci troveremo martedì 22 giugno alle ore 21.30 nell’inedita sede della Soms di corso Acqui 158, ad Alessandria. Nel ringraziare Maria Teresa Gotta e Daniele Coloris per l’ospitalità, vi do appuntamento al 22, con Daniele Sassi che ci darà una mano con la colonna sonora e una bella varietà di ospiti, che vi comunicherò prossimamente. Intanto, cominciate a mettere in agenda…

Quarant’anni, la festa

Lieta di avere coinvolto attori che di anni ne hanno molti meno, la Compagnia Teatrale Fubinese si appresta a festeggiare i suoi quaranta. E’ un traguardo straordinario, di cui andiamo fieri. Lo festeggeremo con (e per) Fubine, sperando di coinvolgere quanta più gente possibile.

Per ora gli appuntamenti sono due: sabato 26 giugno, inaugureremo la nostra specialissima mostra che per tutta l’estate caratterizzerà il suggestivo Spalto. Ci ritroveremo alle 18 nella piazzetta del Ponte, davanti al Teatro dei Batù. Domenica 27, invece, l’appuntamento sarà per le 19 alla panchina gigante, in zona Meraviglia. L’evento si intitola “Aspettando il tramonto – AperiTeatro alla panchina gigante”: proporremo gag nella certezza che, comunque, lo spettacolo lo offrirà soprattutto la natura.

A presto, allora. Il regalo che ci potete fare è, semplicemente, condividere con noi questi momenti piacevoli e significativi.

Oggi a Villadeati

Villadeati è un piccolo paese della Val Cerrina in cui si organizza una “grande” rassegna libraria. E sono ben lieto di essere, oggi, il protagonista di uno degli eventi in rassegna.

Oggi, domenica, alle 17.30, infatti, nell’area del “Cortiletto”, avrò modo di presentare il libro “Le mani del mago”, dedicato a Sergio Viganò, massaggiatore pluriscudettato, sincero amico del commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini. Ma non è un libro (solo) di sport: si parla di legami, Monferrato, casualità, impegno, soddisfazioni che arrivano con l’applicazione.

Se avete voglia… ci si vede oggi. Tra l’altro la Val Cerrina è molto suggestiva. E Villadeati merita.

Cosa stiamo facendo

Dopo la “reclusione forzata”, stiamo a poco a poco tornando. La Compagnia Teatrale Fubinese è al lavoro per celebrare i 40 anni di attività. Lo farà dal 26 giugno, giorno in cui verrà inaugurata una mostra fotografica (con sorprese annesse) lungo lo Spalto, nel centro storico di Fubine, dove stamani abbiamo effettuato un sopralluogo. Il 26 debutterà (a Quargnento) il nostro nuovo spettacolo di musica e cabaret intitolato “Facciamo finta che”, mentre, il giorno successivo, proporremo un originale spettacolo alla “panchina gigante” in zona Enosis Meraviglia di Fubine. Luglio sarà un mese impegnativo con le repliche di “Facciamo finta che”, il debutto della commedia “Agosto col maglione” e una mini rassegna teatrale che organizzeremo, per tre venerdì consecutivi, a Cuccaro…

Per i dettagli, vi invito a pazientare. E, naturalmente, a seguire questo sito.

Finalmente il libro

Attendo da più di un anno di poter presentare “dal vivo” il mio libro “Le mani del mano”, pubblicato da Bradipolibri. Finalmente stasera, giovedì 10 giugno, avrò l’opportunità di farlo grazie agli amici di Casalnoceto, paese del Tortonese che ha una Biblioteca molto dinamica e propositiva.

E allora avrò il piacere di partecipare, come già avvenuto anni addietro, alla “Serata sotto il portico”; sarà l’occasione per raccontare di Sergio Viganò, il massaggiatore protagonista del libro, ma anche del suo amico Roberto Mancini (commissario tecnico della Nazionale che domani debutterà agli Europei) e di molti protagonisti del calcio mondiale. Il volume, però, parla anche di altro: l’amicizia, il Monferrato, la casualità, la determinazione…

Il resto ve lo spiegherò a partire dalle 21. E domenica, alle 17.30, presenterò “Le mani del mago” a Villadeati, in Val Cerrina, al circolo “Al cortiletto”.