Lunedì 3 giugno si è chiusa l’ennesima stagione di “Calci al pallone”, la trasmissione che conduco ormai da anni su Radio Voce Spazio (fm 93.8). Scrivo “ennesima” perché purtroppo non ricordo esattamente quando nacque: forse era il 1989… Se così fosse, significherebbe dunque che gli anni sono trenta… Anno più anno meno, l’entusiasmo è comunque immutato e, in compenso, i legami di amicizia con don Ivo, la comunità di San Michele, quelli del circolo Acli si sono rafforzati. Non posso non ringraziare i compagni di viaggio, don Ivo certo, ma anche Gianni Sacchi e Giancarlo Bellone e, in particolare, Luciano Zanon che, dopo molto tempo, è tornato a far parte della squadra. Una squadra che ritornerà a settembre, per raccontare di Grigi, di Serie A, di sport che non sono il calcio e che tratteremo, come sempre, con la dovuta leggerezza. Infine, vorrei ricordare Biagio Gandini, che ci ha lasciato qualche mese fa: è stato per molte puntate una delle voci di “Calci al pallone”. Impossibile dimenticare.

Amo la radio. È una passione che ho dal 1990, o giù di lì. Non mi ha mai abbandonato. Mi piace perché hai la sensazione di parlare a un sacco di gente (anche se il segnale non arriva oltre due isolati), hai possibilità che la televisione non ti concede, né ti devi preoccupare di come sei vestito… Amo la radio, che per me è sinonimo di libertà.

Cominciai nel 1990 a Radio Voce Spazio (93.8 fm), emittente che non ho mai abbandonato e che, dopo avermi visto all’opera come radiocronista dai campi, ancora oggi mi ospita il lunedì, dalle 9.15 alle 10 con “Calci al pallone”, una trasmissione che definire longeva sarebbe riduttivo. Si parla di sport, senza la pretesa di essere troppo tecnici né didascalici. Se l’Alessandria vince, il compito è facilitato. Altrimenti, la prendiamo comunque con allegria. Uso il plurale perché mi avvalgo del contributo di alcuni ospiti fissi: Gianni Sacchi, Giancarlo Bellone e don Ivo Piccinini. Dalla stagione 2015-2016, dopo un lunga parentesi a Radio Alex, sono in onda anche su Radio Gold 88.8 (per seguirci in streaming: www.radiogold.it): appuntamento il venerdì, dalle 10 alle 11, insieme a Daniele Canuti, per commentare, in modo scanzonato e talvolta irriverente, le notizie più significative della settimana. Radio Gold, inoltre, trasmette il “Salotto del Mandrogno” in differita: va in onda la sera successiva alla “diretta” dal circolo Casetta.

Radio Gold