Teatro che riapre, rassegna che chiude

Mi riservo di dedicare un post “come si deve” alla riapertura del Teatro Comunale di Alessandria dove ieri il pubblico ha potuto assistere al concerto di inaugurazione della Sala Ferrero (vabbè, per  la Sala Grande ci tocca aspettare ancora…), finalmente fruibile dopo i lunghi lavori di bonifica dall’amianto. Mi si scuserà se do precedenza alla Compagnia Teatrale Fubinese e all0 spettacolo che ha concluso la 19esima edizione della rassegna Fubine Ridens. “Il paradiso del procione”, il nostro nuovo lavoro, è piaciuto; questo, almeno a giudicare da applausi e risate che hanno sottolineato la performance. Divido i meriti con tutto il cast (Doriana Bellinaso, Maurizio Ferrari, Massimo Bosia, Flavia Bigotti, Daniela Buzio, Giuseppe Balestrero, Paolo Tafuri e Marina Roncati), citando in particolare Tafuri, debuttante convincente. Un plauso anche a chi ha lavorato dietro le quinte e, in generale, a tutti quelli che hanno garantito lo svolgimento della rassegna. Non è mai facile allestire una commedia: le due ore di spettacolo comportano un lavoro piuttosto massiccio. I consensi sono un premio, le critiche uno stimolo a migliorare. Grazie di cuore a chi, anche attraverso Facebook, ci sostiene. Infine: quella di ieri sera, probabilmente è stata l’ultima commedia proposta alla casa del popolo. Da ottobre, la nuova edizione di Fubine Ridens si trasferirà nel nuovo teatro della Chiesa del ponte. Sarà bello e accogliente. Anche se, devo ammettere, un po’ mi spiace lasciare un salone che ci ha ospitato degnamente per così tanto tempo…

DSC_9366

Massimo Brusasco

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.