Padre Leone, l’indimenticato

Una delle cose di cui vado fiero è il libro “Lo chiamavano Padre Leone”, che dedicai a don Ezio Vitale. Me lo ispirò Ferruccio Vitale, grazie al quale conobbi, purtroppo indirettamente, la vita e le opere di un prete straordinario, capace di mostrare la propria grandezza tanto nella diocesi di Alessandria, e a Valenza in particolare, quanto in Kenya, dove andò in missione. Don Ezio morì in Africa, nel giorno di Pasqua: la chiesa in cui si apprezzava a celebrare messa crollò a causa del maltempo. E per lui non ci fu nulla da fare. Era il 1985. Sono passati molti anni, ma Padre Leone viene ricordati di continuo. Ha seminato benissimo. E gran parte dei semi, per fortuna, hanno attecchito, all’insegna della bontà d’animo e della generosità.

Non mi dilungo. Vi lascio però, se gradite, la visione di un filmato che spiega molto di don Vitale.

Lo trovate qui: https://www.youtube.com/watch?v=Er2nl7GqR8I

Massimo Brusasco

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.