Aguero, Mancini e Viganò

Venerdì 13 maggio saranno 10 anni dallo storico scudetto vinto dal Manchester City, allenato da Roberto Mancini. Il City non si imponeva in Inghilterra da 44 anni. Al 93esimo minuto di quell’incredibile partita col QPR, Aguero segnò il gol del 3-2. E la Premier si tinse d’azzurro.

Oggi, i giocatori del Manchester hanno ricordato l’evento con una maglia celebrativa dedicata ad Aguero. Io ricordo perfettamente quella giornata. E, soprattutto, la corsa di Mancini, dopo il gol del 3-2, verso l’amico Sergio Viganò, massaggiatore del City e uomo di fiducia dell’allenatore.

Ho avuto il piacere di rievocare l’episodio nel libro “Le mani del mago”, racconto biografico di Viganò e delle sue imprese straordinarie al servizio dei grandi campioni. E’ un volume edito da Bradipolibri, ancora a disposizione scrivendo a acquisti@bradipolibri.it.

Su questo sito, alla sezione “Libri”, tutto quello che c’è da sapere su “Le mani del mago”

Massimo Brusasco

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.