I Promessi sposi, la Passione e il gatto che non voleva stare solo

Dopo “Sognavamo le Ragazze Cin Cin” e “Palla tonda teste quadre“, ecco il mio nuovo romanzo (uscito a marzo 2015): si intitola “I Promessi sposi, la Passione e il gatto che non voleva stare solo”, pubblicato da Lineadaria Editore.

Il romanzo è ambientato in un piccolo paese che si sta spopolando. Il sindaco, impegnato a invertire la pericolosa tendenza, trova una soluzione piuttosto originale, coinvolgendo perfino la Signora in giallo del celebre telefilm.

TRAMA. Barlume di Sotto è un piccolo paese dove le uniche emozioni sono dovute ai suicidi. Il sindaco Bertone, il suo vice Bertino e il professor Bertana, per cercare di restituire popolarità a una località che, spopolandosi ulteriormente, rischierebbe l’estinzione, decidono di organizzare un grande spettacolo collettivo, per il debutto del quale vogliono avvalersi di una testimonial d’eccezione: la Signora in giallo, portata alla notorietà da telefilm a lungo in voga. Cercano di contattarla grazie a Frank, un barlumese emigrato in America, dov’è dedito ad attività tutt’altro che nobili. Intrighi amorosi e investigatori improvvisati si infilano nelle pieghe della storia dove l’unico imperturbabile sembra essere il gatto Durdu…

vf

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.