Mese: ottobre 2016

Agenda novembrina

cropped-DSC_0251_1-1.jpg

Con novembre alle porte, ecco alcuni appuntamenti del mese, fra teatro e non solo. Venerdì 4 e sabato 5, alle 21.15,  i Valter Ego saranno in scena  rispettivamente a Litta Parodi e a Cassine. Sabato 5, inoltre, alle 16.30 all’hotel Due Buoi di Alessandria, presenterò il nuovo libro dell’ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Il 12, a Fubine, tornerà la rassegna teatrale Fubine Ridens: la compagnia Carro di Tespi presenterà la commedia “La sposa e la cavalla”; il “Salotto del mandrogno”, invece, tornerà mercoledì 16 con una puntata dedicata, in particolare, agli Anni Novanta. Domenica 20, alle ore 16.30, al Teatro Parvum di via Mazzini, Alessandria, i Valter Ego proporranno uno spettacolo a favore dell’associazione “Io arrivo prima”. E per fine mese… ancora in scena con i Valter Ego, la presentazione di un libro e un appuntamento gastronomico-teatrale in occasione del “Bagna cauda day”. I dettagli… a giorni. E, se volete, annotate gli appuntamenti radiofonici: alle 9.15 del lunedì su Radio Voce Spazio 93.8 con “Calci al pallone” e il venerdì alle 12.30 su Radio Gold 88.8 con “Il Massimo consentito”.

cropped-DSC_0251_1-1.jpg

A Novi un “procione” a favore dei terremotati

20160506_Piacenza_Il_Paradiso_del_Procione-001

Sarà la Compagnia Teatrale Fubinese con la commedia “Il paradiso del procione” a inaugurare mercoledì 26 ottobre la rassegna teatrale organizzata alla Biblioteca civica di Novi Ligure (via Marconi 66) per raccogliere fondi da devolvere alle popolazioni terremotate del Centro Italia. L’iniziativa è promossa dalle associazioni di volontariato, col patrocinio del Comune; destinatario sarà il paese di Arquata del Tronto. Tre gli spettacoli in programma; dopo di noi  si esibiranno  la compagnia Carro di Tespi di Fresonara con “La sposa e la cavalla” (9 novembre) e I Gobbi di Arquata Scrivia con un classico di Govi, “Impresa trasporti Ultima dimora” (16 novembre).  L’ingresso sarà ad offerta. Con me, nel cast del “Paradiso del procione”  ci saranno  Maurizio Ferrari, Doriana Bellinaso, Flavia Bigotti, Massimo Bosia, Giuseppe Balestrero, Paolo Tafuri, Sara Amodio e Marina Roncati; assistenza tecnica di Lidia Mordiglia e Giancarlo Devidi. La pièce è ambientata nel parcheggio di una discoteca, dove, il sabato notte, si incontrano genitori in attesa dei figli. Le complicazioni sentimentali, le famiglie allargate, ma anche i molteplici impegni dei ragazzi d’oggi sono alla base di un testo brillante in cui la comicità è garantita dall’ingarbugliarsi di una matassa che né un investigatore inviato “sul campo” da una moglie sospettosa, né un parcheggiatore tutt’altro che irreprensibile riescono a dipanare. Vi aspettiamo, per ridere e fare del bene.

20160506_Piacenza_Il_Paradiso_del_Procione-001

Generazione di fenomeni

sal

Vi devo almeno raccontare un paio di cose del “Salotto del mandrogno” di mercoledì 12, senza tediarvi, senza indugiare nei ringraziamenti, senza dire che c’era tanto pubblico ecc… Devo però almeno citare due ragazzi, Benjamin Moraru, straordinario pianista, e Valeria Cagnina, che molto sa di robotica: lui ha 14 anni, lei 15. Li ho scelti per simboleggiare i Duemila, cioè gli anni a cui è stata dedicata la puntata d’esordio della 15esima edizione del tal show della Casetta. Credo non sia facile trovare esponenti migliori per fare capire che siamo di fronte a una “generazione di fenomeni”. E, poi, almeno, devo ringraziare Stefano Venneri per essere venuto al “Salotto” a festeggiare le 205 ore consecutive di trasmissione radiofonica: appena lasciato il microfono è arrivato da noi, accettando di farsi intervistare da coricato. Fenomeno anch’egli, come il duo Bruno-Gagliardi, Aldo Divano, autore delle matite giganti, i 4 camminatori protagonisti della marcia Assisi-Roma. Insomma: s’è capito che ci siamo divertiti? Se volete verificarlo, stasera alle 20.30 Radio Gold 88.8 trasmetterà la replica dello spettacolo…

sal

“Salotto”, adesso ci siamo

sal

Mancano poche ore alla nuova edizione del “Salotto del mandrogno”: sarà la 15esima! Metto il punto esclamativo per sottolineare da un lato la soddisfazione per avere raggiunto questo traguardo e dall’altro lo stupore, perché so di avere vinto parecchie perplessità. Condivido il piacere della sfida con Piera Raiteri, col circolo Casetta, con chi – a cominciare da Gianni Naclerio e Franco Rangone – ha sempre creduto in questo progetto. Stasera, mercoledì, alle ore 21.30, si tornerà sul palco con l’entusiasmo di sempre. Ogni puntata di questa stagione sarà dedicata a un decennio: cominceremo dal Duemila,  simboleggiato da due giovanissimi, Valeria Cagnina e Benjamin Moraru, lei specializzata in robot e web, lui promettente pianista. E poi avremo Elisabetta Gagliardi, Nicola Bruno, i quattro protagonisti della camminata Assisi-Roma, Aldo Divano e Stefano Venneri che verrà alla Casetta a festeggiare il suo record: alle 21, cioè mezzora prima dell’inizio del “Salotto” concluderà la sua maratona radiofonica lunga 204 ore. Ad accompagnarlo, numerosi fans, per festeggiarlo con noi.

sal

A fine giornata: grazie al “paese solidale”

alpini

Sono reduce dal concerto della banda e dal brindisi (con vin brulé) offerto dagli Alpini. Erano gli ultimi eventi di una domenica molto speciale, quella che Comune e associazioni di Fubine hanno dedicato ai terremotati del Centro Italia. Abbiamo cominciato al mattino con la camminata, per proseguire con aperitivo, partite a carte e a biliardo, giochi per bambini, esibizioni di karate… il tutto con la partecipazioni anche di ristoratori e privati, quelli che hanno aderito al progetto “Fubine Solidale”. L’incasso è stato buono; a giorni, quando completeremo la raccolta, vi illustrerò i dettagli e, soprattutto, vi dirò come sarà utilizzato il denaro (al momento sono stati individuati due progetti, a Sant’Angelo di Amatrice e ad Accumuli). Al momento mi limito a ringraziare tutti quelli che, in qualche modo, hanno concorso all’evento, dimostrando ancora una volta che il paese, quando c’è bisogno, risponde… magari dopo lunghe discussioni, ma risponde. E tanto basta.

alpini

Fubine Ridens: sono venti (edizioni)

Ecco la ventesima stagione di Fubine Ridens. Cabaret, commedie e uno spettacolo dialettale, per continuare a far baldoria. Cambia la location (saremo nel nuovo Teatro dei Batù) ma non la voglia di divertire.

fubineridens-2016-17-35x50

Mercoledì il “Salotto”: gli ospiti

salotto

La 15esima edizione del “Salotto del mandrogno”, talk show del circolo Casetta (via San Giovanni Bosco, Alessandria; ingresso gratuito) comincerà mercoledì 12 ottobre 2016, alle ore 21.30. Invariato lo staff, con la conduzione affidata a Massimo Brusasco, le musiche di Gianni Naclerio e Franco Rangone, le “pillole di saggezza” di Gianni Pasino e Ugo Boccassi. Novità della stagione: ogni puntata sarà dedicata a un decennio; si comincerà con gli anni Duemila. Tra gli ospiti, dunque, due giovanissimi: Valeria Cagnina, digital champion del Comune di Alessandria e appassionata di tecnologia, e Benjamin Moraru, promettente pianista. Sul palco, poi, Aldo Divano, autore delle matite giganti che abbelliscono piazzetta della Lega e via dei Martiri; gli straordinari musicisti Nicola Bruno ed Elisabetta Gagliardi, di recente premiati a New York (12 ottobre: la scoperta dell’America…); i protagonisti della camminata benefica Assisi-Roma (Gianfranco Pasquinelli, Roberto Gardino, Fabio Savio e Fiorenzo Piccinini). Atteso anche il deejay Stefano Venneri che, se tutto andrà come previsto,  alle 21 stabilirà il record per la “trasmissione radiofonica più lunga” e alle 22 verrà a festeggiare al Salotto.  Radiogold registrerà la puntata e la manderà in onda venerdì 14 alle ore 20.30 sugli 88.8 fm.

salotto

Comincia “Il Massimo consentito”

rad

“Il Massimo consentito” è la nuova trasmissione che conduco, con Daniele Canuti, il venerdì dalle 12.30 (abbondanti: c’è il giornale radio) alle 13 su Radiogold 88.8 (www.radiogold.it). Mezzora di chiacchiere, racconti, amenità, commentando i giornali, analizzando – spero con ironia – le notizie della settimana. E avremo anche alcuni rubriche, fra le quali vi segnalo “Del più e del meno” con le pagelle alessandrine, “E’ arrivato un bastimento carico di…” e, soprattutto, “Speak e spam”, ovvero le parole in voga, ma anche quelle che non vorremmo usare. Per la puntata d’esordio si parlerà, tra l’altro, di “Tortona città della musica”, la (non) fiera di Valenza, AleComics, l’eredità del Signor Esselunga…

rad

Radio, teatro, Salotto: ecco l’agenda

Radio Gold

Ottobre è il mese in cui le “cose” riprendono ufficialmente. In rapida sintesi, allora, vi dico che venerdì 7, tornerò su Radio Gold per una nuova trasmissione, intitolata “Il Massimo consentito”. Andrà in onda dalle 12.30 alle 13, sugli 88.8 fm (in streaming www.radiogold) e sarà l’occasione per trattare, in modo ironico e a volte surreale,  notizie di attualità, con particolare riferimento alla provincia di Alessandria. Mercoledì 12, alle ore 21.30, invece, al circolo Casetta di via San Giovanni Bosco, Alessandria, tornerà il talk show “Il salotto del mandrogno”. Novità della stagione: ogni puntata è dedicata a un decennio, a cominciare dal 2000 per andare a ritroso. Ingresso come sempre gratuito, immutato lo staff di collaboratori. Degli ospiti vi dirò presto. Il 15, invece, ripartirà Fubine Ridens, rassegna di teatro brillante giunta alla 20esima edizione. Ospite la Compagnia di prosa di Quattordio, che proporrà “L’uomo, la bestia e la virtù” di Luigi Pirandello. Lo spettacolo sarà inserito nella tre giorni (14, 15, 16 ottobre) dedicati ai festeggiamenti per i 35 anni della Compagnia Teatrale Fubinese, nel nuovo Teatro dei Batù. Insomma, ce n’è fin che mai…

radiogold

Il 12 ottobre ritornerà il “Salotto”

salotto

La quindicesima edizione del “Salotto del mandrogno” comincerà mercoledì 12 ottobre, alle ore 21.30 al circolo Casetta di via San Giovanni Bosco, Alessandria. Uno spettacolo al mese, a ingresso gratuito, con differita su Radiogold, Gianni Naclerio e Franco Rangone ad assicurare la colonna sonora, Ugo Boccassi con le sue pillole di saggezza… insomma: tutto sembra invariato (compreso il presentatore, che sono io…). Le novità, invece, ci saranno e le scoprirete cammin facendo. Per ora sappiate che ogni puntata sarà abbinata a un decennio e che andremo alla (ri)scoperta di alcune cose che il decennio in questione ci ha lasciato in eredità. Se avete suggerimenti, idee, proposte, critiche… sono a disposizione; non avete da fare altro che scrivermi alla mail info@massimobrusasco.it.

salotto