Venite a vederci live:

  • Venerdì 20 marzo 2020 ore 16 e ore 21, Asti, teatro La Torretta, piazza Nostra Signora di Lourdes, I Due di quinta (Enrico Bossotto e Gaetano Di Natale) e i Valter Ego della Compagnia Teatrale Fubinese (Massimo Brusasco, Valter Nicoletta e Moreno Mantoan) presentano lo spettacolo di cabaret “Palco a sorpresa”. Info e prenotazioni: 331 5067517, palcoscenico@palcoscenico1994.it.
  • Sabato 28 marzo 2020 ore 21.15, Fubine (Al), teatro dei Batù, via Longo, la Compagnia Teatrale Fubinese presenta “Il racconto del conto della contessa”: un grande ritorno nell’ambito della rassegna Golosaria.

LE PROPOSTE DEL 2020

Agosto col maglione
Attori di una compagnia teatrale piuttosto sgangherata vengono a sapere che il loro amico Luciano, da tempo in una clinica riabilitativa, può riacquistare più agevolmente la memoria se può rivivere il periodo in cui fu colpito da un ictus. Poiché Luciano l’infausto episodio risale a dicembre, mentre erano in corso le prove di uno spettacolo natalizio, si decide non solo di rimettere in scena lo spettacolo, ma di ricreare situazioni invernali nel corso dell’estate più calda degli ultimi cent’anni, come spesso ricordano gli esperti di meteo. Da dicembre ad agosto, però, molte cose sono cambiate, non solo dal punto di vista climatico. Ad esempio, i rapporti tra gli attori, per via di uno “scippo” sentimentale, non sono più gli stessi…
Questi presupposti sono alla base di “Agosto col maglione”, commedia della Compagnia Teatrale Fubinese, scritta e diretta da Massimo Brusasco. La interpretano: Maurizio Ferrari, Doriana Bellinaso, Cesare Langosco, Lavinia Fiorelli, Claudia Capra, Franco Mordiglia, Massimo Brusasco, Paolo Tafuri e Marina Roncati, con la collaborazione di Giancarlo Devidi e Lidia Mordiglia.

Il racconto del conto della contessa
Portata in scena per la prima volta nel 2007 e ispirata a un’opera di Lillo e Greg, la commedia è ambientata a Villa Paciarlotto dove l’ispettore Montebore indaga per risalire all’assassinio della contessa Maria Giovanna Anzaloni Farinelli di Valmontone. La pièce arriva a una svolta quando il venditore di bibite del teatro si propone per sostituire un attore che si sente male. L’impianto strutturale dello spettacolo viene smontato. E, all’indagine, si mescolano le velleità dei protagonisti oltre che “affari di cuore” che interessano i componenti della compagnia. Intanto, l’impresario Postiglione fa conoscenza col maggiordomo Gustavo, la truccatrice Gina e Oscar Gonzales, un musicista spagnolo laureato in nacchere.
“Il racconto del conto della contessa” è una commedia di Massimo Brusasco che la interpreta con Maurizio Ferrari, Anna Cioffi, Daniela Buzio, Riccardo Robotti, Silvia Gaggiano e Massimo Bosia, con la collaborazione di Giancarlo Devidi e Lidia Mordiglia e le scenografie di Dina Fiori.

Per contattare la Compagnia Teatrale Fubinese: 335 7291099, massimobrusasco@libero.it oppure scriveteci sulla pagina Facebook!

FUBINE RIDENS edizione 2019-2020

Il 19 ottobre 2019 torna “Fubine Ridens“, la rassegna di teatro brillante organizzata dalla Compagnia Teatrale Fubinese in collaborazione col Comune, al Teatro dei Batù di via Longo, a Fubine.

La 23esima edizione include, come ormai consuetudine, commedie e spettacoli di cabaret e si concluderà ad aprile con il nuovo spettacolo della Compagnia Teatrale Fubinese. Tra novità e conferme, da segnalare il ritorno di Marco e Mauro e l’arrivo a Fubine del Quartetto C’era, già protagonista di trasmissioni televisive (ad esempio “Colorado”). Per informazioni o prenotazioni: 335 7291099. Gli spettacoli cominceranno alle 21.15 e il costo del biglietto è di 7 euro.

PROGETTO ESTATE 2019

Nel 2019 ricorrono i 150 anni dalla nascita del conte Emanuele Cacherano di Bricherasio che, 120 anni fa, fu tra i fondatori della Fiat. Era anche proprietario del castello di Fubine, lasciato poi alla sorella, la contessa Sofia, che, morta nel 1950, lasciò i suoi possedimenti a istituzioni benefiche. In memoria di Cacherano, il Comune di Fubine organizza una serie di manifestazione, alle quali la Compagnia Teatrale Fubinese aderisce con lo spettacolo “Il conte socialista”, scritto da Massimo Brusasco, una pièce che include canzoni originali composte con Massimo Faletti. In modo curioso e decisamente attuale, viene raccontata la vita di un personaggio certamente innovatore e straordinario, morto in circostanze misteriose (suicidio o delitto?) nel castello di Agliè, in provincia di Torino.  A tinte fosche anche una vicenda  parallela, quella del decesso del  capitano Federico Caprilli, considerato il padre dell’equitazione moderna. Era amico fraterno di Cacherano e, a quanto pare, ne custodiva i segreti. Lo spettacolo  soddisfa la curiosità di chi  vuole sapere di più di grandi uomini che meritano di essere ricordati.

La produzione 2019: La pausa caffè

Un ufficio anagrafe di un comune qualsiasi. Tre impiegati tutt’altro che indefessi, un capo preoccupato dopo l’annuncio un’ispezione ministeriale. E poi un aspirante suicida, che arriva a scombussolare i piani, utenti giustamente impazienti e un rumeno tuttofare. C’è anche la signora delle pulizie che combatte chi, complice anche la pioggia incessante, vanifica il suo lavoro. Sono questi gli ingredienti della commedia “La pausa caffè”, due atti di Massimo Brusasco proposti dalla Compagnia Teatrale Fubinese, con debutto nella primavera del 2019. E’ un’ironia sui luoghi comuni degli uffici pubblici, con una constatazione amara: la burocrazia ci intrappola e vanifica anche le migliori intenzioni. Si ride di gusto, ma non mancano spunti di riflessione, grazie a Cesare Langosco, Doriana Bellinaso, Massimo Brusasco, Maurizio Ferrari, Massimo Bosia, Claudia Capra, Flavia Bigotti, Paolo Tafuri, Franco Mordiglia e Gian Pietro Brusasco, con la fondamentale collaborazione di Lidia Mordiglia e Giancarlo Devidi.

La produzione del 2018 è “Si siamo aggiustati tutti bene“.

Altre novità: “Va là che vai bene” e “I canonici“.

Anno 1981: a Fubine nasce la Compagnia Teatrale Fubinese. Comincia così una lunga storia di commedie dialettali e in lingua, spettacoli itineranti, show cabarettistici, musical. È una storia fatta anche di eventi benefici, rassegne teatrali (“Fubine Ridens” dal 1996 e “Teatrando a Cuccaro” dal 2010), partecipazione a concorsi, risate. È, soprattutto, una storia di persone, di amici che si ritrovano sul palco per provare, riprovare, fare e disfare, scegliere i copioni, distribuire le parti, selezionare le musiche, pensare a scenografie e costumi, discutere, anche animatamente… C’è un microcosmo attorno a una compagnia, anche se si tratta di un sodalizio come il nostro, costituito da dilettanti sinceramente appassionati.

Seguite date e novità sulla pagina Facebook.

Brusasco Teatro