Tag: aido

Ci sono serate che scorrono bene e quella di ieri rientra nell’elenco. Siamo stati a San Michele, invitati dall’Aido per proporre il nostro spettacolo “Va là che vai bene” e pare proprio che il risultato sia confortante. Così almeno ci hanno fatto capire il numeroso pubblico e i responsabili dell’Aido, organizzatori di una serata iniziata a tavola e finita nella sala polifunzionale, dov’era allestito il teatro. Canzoni e cabaret hanno caratterizzato lo show, che ho avuto il piacere di proporre con Maurizio Ferrari e Massimo Faletti. “Va là che vai bene” tornerà domenica 18 novembre alle 15 a Valle San Bartolomeo.

Post scriptum: grazie all’Aido e alla parrocchia di San Michele per l’accoglienza.

“Andiamo bene” a San Michele

“Va là che vai bene” è il titolo dello spettacolo che stasera, sabato, proporrò con Maurizio Ferrari e Massimo Faletti nella sala polifunzionale di San Michele (via Remotti). Siamo stati invitati dall’Aido, per una serata “promozionale” dell’attività dell’Associazione donatori organi. All’Aido sono molto legato: ogni anno presento “Ti dono una canzone”, la festa canora che l’associazione organizza dando spazio a ragazzi delle scuole cittadine. E, dunque, ho accolto ben volentieri l’invito di Nadia Biancato e del suo staff, trovando immediata adesione dai miei compagni di ventura. Insieme vi proporremo canzoni e gag cabarettistiche. Ed eccezionalmente, un omaggio a Genova, città ferita dopo il crollo del ponte Morandi. Vi aspettiamo dalle 21.15, ingresso libero; prima possibilità di cenare prenotando allo 0131 361596.

Aido, la piacevole consuetudine

C’è una piacevole consuetudine, in questo periodo, che mi riguarda ormai da qualche anno. E’ la finale del concorso “Ti dono una canzone”, promosso dall’Aido di Alessandria a beneficio di studenti delle scuole elementari, ai quali si chiede di comporre, con l’aiuto degli insegnanti di Musica e Lettere, di comporre un brano inedito avente per tema il donare e la cultura della solidarietà. Ieri mattina, all’istituto Volta, si è svolta la festa di conclusione del progetto. E ho avuto ancora una volta il piacere di presentarla, su invito di Gianni Cibabene, Graziella Giani, Clara Irace e di tutto lo staff dell’Aido, compreso il presidente provinciale Nadia Biancato. I bambini portano sempre allegria, entusiasmo, sorrisi: lo hanno fatto anche ieri, nel corso di una mattinata che, se interpretata nel modo giusto, può essere considerata più istruttiva di una lezione scolastica.

io aido