Fubine Ridens, ecco cosa vedremo

La commedia, il cabaret, lo spettacolo dialettale, perfino l’omaggio a un’opera d’arte, il testo di un Premio Nobel. Arriva Fubine Ridens e porta con sé un bel po’ di sorprese. Il calendario della 20esima edizione della rassegna è pronto, annunciato da una novità: la Casa del popolo… va in pensione e si alzerà il sipario nel nuovo Teatro dei Batù, com’è stata battezza la ex (e rinnovata) chiesa del ponte. Si comincerà il 15 ottobre, nel cuore della festa per i 35 anni della Compagnia Teatrale Fubinese: ospite la Compagnia di Prosa di Quattordio che presenterà “L’uomo, la bestia e la virtù” di Luigi Pirandello. A novembre, un classico della farsa com’è “La sposa e la cavalla”, a dicembre spazio al dialetto con gli amici di Piovà Massaia. A gennaio si riprenderà con il Nuovo Palcoscenico, molto apprezzato già in altre occasioni, e un mix di Feydeau, mentre a febbraio il debutto fubinese della Compagnia al bacio di Milano, che precederà (a marzo) il ritorno di Marco e Mauro, duo cabarettistico torinese in scena col nuovo spettacolo “Tacatevi al treno”.  E ad aprile, la consueta chiusura con la nuova commedia della Compagnia Teatrale Fubinese che si intitola “I canonici” e merita una presentazione a parte (e la vostra pazienza…).

mem

 

Massimo Brusasco

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.