Storia di un postino in pensione

Un postino, per festeggiare la pensione, decide di andare in vacanza in Africa. Purtroppo, però, la pandemia gli impedisce di prendere il volo per il ritorno. E là viene sequestrato da una tribù che lo indica come vittima sacrificale di un rito propiziatorio del giorno di Pasqua.

Ecco, il mio romanzo “Secondo me finisce bene”, edito da Puntoacapo, ha un indiscusso protagonista, finito nel posto sbagliato nel momento sbagliato. Se vi fa piacere saperne, cercate il libro nelle librerie di Alessandria (Libraccio, Mondadori, Berardini, La Fenice di corso Acqui…)… e poi buona lettura.

Ah, potete anche scrivermi a massimobrusasco@libero.it per ulteriori info.

Massimo Brusasco

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.