Orgogliosamente

Ieri, il Gruppo Soged ha presentato le novità di un 2019 in cui non ci si sta annoiando di certo. Il gruppo editoriale ha acquisito anche “Il Novese” e “L’Ovadese”, ha 8 siti web e Medial è concessionaria pubblicitaria anche di Radio Gold. Che Soged voglia giocare un ruolo di prim’attore nel panorama dell’editoria (almeno) provinciale è piuttosto chiaro. Io sono in questo gruppo  da un’infinità di anni, con alti e bassi:   la vita, d’altronde, non è mica una linea retta. Ieri, però, mi sono sentito orgoglioso di appartenere a una “famiglia” (il termine è abusato, lo so) variegata, in cui  l’informazione è posta in primo piano, con varie declinazioni. La forza credo sia stata quella di attingere dal passato (“Il Piccolo” nacque nel 1925) per guardare avanti, investendo e confidando nel fatto che l’uomo è per natura curioso e, dunque, avrà sempre bisogno di essere informato. Lo ha detto il professor Alessandro Barbero, ospite d’eccezione di un evento che è stato un concentrato di numeri ma, per molti aspetti, un incontro emozionante, positivo, ottimista. I nostri giornali, tra l’altro, hanno tutti e tre una nuova grafica: nel futuro si entra anche curando l’estetica. Alla sostanza cercheremo di pensare noi giornalisti, spero sempre con credibilità, competenza, precisione…

Massimo Brusasco

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.