Tag: ridens

Successo e succeduto

Mi piace la parola successo perché significa accaduto, ma anche trionfo. Non è detto che tutto quel che è accaduto sia trionfale, ma talvolta sì. In ogni caso, la parola successo mi piace, e spero che l’opinione sia condivisa. Successo richiama poi a succedere, nel senso di seguire, venire dopo. Le repliche di una commedia si succedono. Nel nostro caso, quello della Compagnia Teatrale Fubinese, è successo, e qualche volta con successo. Ieri sera abbiamo riproposto “I canonici”, la nostra produzione 2016 che. Ci ha ospitato il teatro La Fraterna di Viguzzolo, luogo accogliente, ben strutturato. Siamo stati accolti da una distesa di sedie: sarebbe stato fantastico riempirle tutte, ma non tutto quel che succede è un successo (di pubblico). Un grazie agli organizzatori e a chi è venuto a vederci: non so se replicheremo “I canonici” (io lo spero), certo è che questa commedia ci ha dato molte soddisfazioni. Venerdì 28 settembre  saremo a Coniolo con “Si siamo aggiustati tutti bene”, che il 6 ottobre porteremo a Castellazzo. Stiamo lavorando, poi, per Fubine Ridens, che comincerà il 20 ottobre e proporrà uno spettacolo al mese fino ad aprile, quando debutterà la nuova commedia della Compagnia Teatrale Fubinese. Fubine Ridens è alla 22esima edizione:  non sempre c’è stato successo, d’accordo, ma se ci fossimo fermati tanto di quel che è accaduto non sarebbe successo.

Due sabati, due spettacoli

Domani, sabato 13 gennaio, torna Fubine Ridens, la rassegna di teatro brillante al Teatro dei Batù di Fubine. Siamo lieti di ospitare (ore 21.15, ingresso 7 euro) la compagnia Brofferio di Asti, che presenterà un successo di Amendola e Corbucci, tradotto da Barbero, intitolato “Edcò j’angej a beivo Barbera” (“Anche gli angeli bevono Barbera”). Come spesso accaduto, la nostra rassegna dà spazio al dialetto: lo facciamo non a caso a gennaio, nell’imminenza della Giornata del dialetto, prevista per mercoledì 17. Sabato 20, invece, saremo noi della Compagnia Teatrale Fubinese i diretti protagonisti: al San Francesco di Alessandria, infatti, proporremo la commedia “I canonici”, con ricavato devoluto all’associazione Sie impegnata in progetti a favore di donne che vivono situazioni di disagio.

Sabato 2 c’è “Fubine Ridens”

“Quando la moglie è in vacanza”, divertente testo di George Axelrod, è la proposta della rassegna Fubine Ridens, in programma domani, sabato 2 dicembre, alle ore 21.15, al Teatro dei Batù di Fubine. A proporre lo spettacolo sarà la compagnia del Teatro della Juta di Arquata Scrivia, con la regia di Enzo Ventriglia. In scena Mattia Silvani, Nora Caravello, Cristian Catto, Erica Gigli, Simone Guarino e Christian Primavera. Ingresso 7 euro. Durante la serata sarà proclamato il “Fubinese dell’anno”, premio che la Compagnia Teatrale Fubinese assegna a un personaggio che si è particolarmente distinto

Giorni di teatro

Andata in archivio il secondo appuntamento con Fubine Ridens, la rassegna che sabato sera ha ospitato la scuola del Teatro Baretti di Torino che ha proposto “Oh scusa dormivi” di Jane Birkin (sala gremita!), la Compagnia teatrale fubinese torna protagonista… diretta. Oggi, domenica 19, alle ore 17, saremo infatti a Trino Vercellese per proporre la nostra commedia “I canonici”. Sul palco, con me, Maurizio Ferrari, Franco Mordiglia, Massimo Bosia, Paolo Tafuri, Giuseppe Balestrero, Angelo Balestrero, Marina Roncati, Franca Reposio, Claudia Capria; collaborazione tecnica di Cesare Langosco. Vi aspettiamo al Teatro Civico, uno spazio eccellente nel cuore della cittadina. Fubine Ridens riprenderà il 2 dicembre con il Teatro della Juta di Arquata Scrivia che proporrà la divertente commedia “Quando la moglie è in vacanza”,

Sabato sera torna Fubine Ridens

Luisa Viglietta è una fubinese di importazione. E’, soprattutto, un’appassionata di teatro. Grazie a lei, domani, sabato 18 novembre alle ore 21.15 al Teatro dei Batù di Fubine (via Longo), la nostra rassegna Fubine Ridens ospiterà la compagnia della scuola del Teatro Baretti di Torino che proporrà la commedia “Oh scusa dormivi?” di Jane Birkin. Diretti da Maria Grazia Solano, gli attori racconteranno situazioni “di coppia”… facendoci riflettere e divertire. E’ questo il secondo appuntamento della 21esima edizione di una rassegna che ormai è entrata nel cuore di molti. Ci auguriamo, naturalmente, in un pubblico numeroso, degna cornice a uno spettacolo di una compagnia che a Fubine debutta. Ingresso 7 euro; chi volesse ancora sottoscrivere l’abbonamento può farlo, garantendosi i rimanenti 6 spettacoli a 35 euro.

Fubine Ridens, la stagione

La Compagnia Teatrale Fubinese sta già lavorando per la prossima stagione di Fubine Ridens, che sarà la 21esima consecutiva. Qualche anticipazione ve la possiamo dare: si comincerà  il 21 ottobre all’insegna del cabaret. Ospite del Teatro dei Batù sarà Pippo Romano, un esilarante artista torinese, che ho avuto modo di apprezzare più volte e sono certo che vi farà divertire. Proseguiremo con compagnie che già hanno partecipato alla nostra kermesse, oltre a novità assolute, con un piccolo spazio riservato anche al dialetto. Da ottobre ad aprile, dunque, Fubine ospiterà uno spettacolo al mese, con chiusura affidata alla Compagnia Teatrale Fubinese, presto impegnata nella nuova produzione. Intanto… due appuntamenti con “I canonici”: il 30 settembre a Castellazzo Bormida e l’8 ottobre a Lu.