A fine giornata: grazie al “paese solidale”

Sono reduce dal concerto della banda e dal brindisi (con vin brulé) offerto dagli Alpini. Erano gli ultimi eventi di una domenica molto speciale, quella che Comune e associazioni di Fubine hanno dedicato ai terremotati del Centro Italia. Abbiamo cominciato al mattino con la camminata, per proseguire con aperitivo, partite a carte e a biliardo, giochi per bambini, esibizioni di karate… il tutto con la partecipazioni anche di ristoratori e privati, quelli che hanno aderito al progetto “Fubine Solidale”. L’incasso è stato buono; a giorni, quando completeremo la raccolta, vi illustrerò i dettagli e, soprattutto, vi dirò come sarà utilizzato il denaro (al momento sono stati individuati due progetti, a Sant’Angelo di Amatrice e ad Accumuli). Al momento mi limito a ringraziare tutti quelli che, in qualche modo, hanno concorso all’evento, dimostrando ancora una volta che il paese, quando c’è bisogno, risponde… magari dopo lunghe discussioni, ma risponde. E tanto basta.

alpini

Massimo Brusasco

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.