Il comandamento mancante

Se le Tavole della legge fossero attuali, dovrebbero avere un comandamento ulteriore: “Non sprecare”.  Su cosa non si debba sprecare ho pochi dubbi. Anche se c’è chi mi suggerisce “tempo”, io dico “cibo”.  Compriamo troppo e senza raziocinio; riempiamo il frigorifero di alimenti che lasciamo scadere; ai buffet, poi, è un disastro. Il tutto mentre c’è chi soffre di denutrizione. Detta meglio, per citare Jovanotti tirato in causa dallo chef stellato Andrea Ribaldone: metà del mondo fa la fame e metà si nutre di aspartame. Ho aderito a “Una buona occasione”, il progetto con cui la Regione Piemonte contrasta lo spreco di cibo. Stamani se n’è parlato al Teatro San Francesco; ero sul palco con un bel po’ di gente che sposa la medesima filosofia (in particolare associazioni benefiche, ad esempio Libera, San Francesco, Banco alimentare…). In platea, molti ragazzi, destinatari – spero interessati – di messaggi chiari. E’ stata la prima  di iniziative sensate, con sfondo sociale. Io ho aderito con entusiasmo, ben lieto che “Il Piccolo” abbia fatto  altrettanto, insieme a molti  partner. Non risolveremo i guai del Pianeta, ma ci metteremo del nostro. D’altronde non è che i dieci comandamenti abbiano cancellato i problemi…

Massimo Brusasco

View more posts from this author
2 thoughts on “Il comandamento mancante
  1. Lucy

    “non è che i dieci comandamenti abbiano cancellato i problemi”

    FORSE perchè non li abbiamo quasi mai rispettati?
    E’ una buona occasione …cominciare a provarci!

     
    Reply
  2. Chuck

    Qui vicino qualcuno a creato una piccola area/tempietto in suo onore con la sua statua ovviamente. Ogni tanto quando passo di lì vado a salutarlo. E” stato un esempio di fede autentica anche se travagliata e offesa ma comunque piena di amore. Ho sentito purtroppo tante maldicenze in passato anche ignobili su di lui e mi hanno molto deluso. Anche se nel mio percorso non mistifico mai troppo nessuno nemmeno Gesù ma ho molto rispetto per le persone di fede vissuta anche con estreme sofferenze come appunto Padre Pio ma senza l”eccesso di misticismo che vi gira intorno. Nessuno può sostituirsi a noi, siamo noi che dobbiamo camminare per primi e cercare la luce nelle cose poi tutto arriva! Non siamo soli “Se voi verrete a me io verrò a voi () “Come il Padre mi ha amato, così anch”io ho amato voi; dimorate nel mio amore. 10 Se osservate i miei comandamenti, dimorerete nel mio amore; come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e dimoro nel suo amore. 11 Vi ho detto queste cose, affinché la mia gioia dimori in voi e la vostra gioia sia completa (Giovanni 15). Una Buona giornata e un”abbraccio grande

     
    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.